Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

USA, vendite al dettaglio inferiori alle stime a giugno

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 14/07/2015 (18:23)
Secondo i dati forniti dal Dipartimento del Commercio degli USA, le vendite al dettaglio del paese nel mese di giugno sono inferiori rispetto alle stime degli economisti. A giugno, le vendite al dettaglio sono diminuite dello 0.3% su base mensile destagionalizzata a $442 miliardi. Le stime iniziali degli economisti prevedevano un aumento dello 0.2% in un sondaggio condotto dal Wall Street Journal. Il dipartimento ha inoltre rivisto i dati di maggio in calo, per un aumento dell’1% rispetto all’incremento riportato in precedenza dell’1.2%.

I dati mostrano che a parte le vendite dei negozi di elettronica e dei distributori di benzina, quasi tutti gli altri segmenti hanno registrato una diminuzione delle vendite al dettaglio a giugno. Le vendite al dettaglio dei distributori di benzina sono aumentate dello 0.8%, mentre le vendite dei negozi di elettronica hanno registrato la crescita maggiore da settembre, aumentando dell’1% a giugno. I dati mostrano inoltre che le vendite al dettaglio presso bar e ristoranti sono scese dello 0.2%, il calo più forte dal gennaio 2014. Le vendite di materiali per le costruzioni e di equipaggiamento per il giardino sono scese dell’1.6% a giugno, indicando ancora una volta la diminuzione più forte da gennaio 2014.

Su base annuale, tuttavia, le vendite al dettaglio degli USA sono aumentate dell’1.4% a giugno rispetto allo stesso mese del 2014.
Prova Gratuita
Login