Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Una lunga sfida: Tempi difficili per i mercati di PVC

di Merve Sezgün - msezgun@chemorbis.com
di Esra Ersöz - eersoz@chemorbis.com
  • 07/10/2021 (11:17)
Il trend rialzista del PVC, in atto dal secondo trimestre del 2020, ha visto una nuova spinta. I mercati del PVC hanno toccato e superato nuovi massimi storici ogni settimana.

Questi nuovi massimi non hanno colto di sorpresa i player di PVC visto che non si vede ancora una fine per i problemi dell’offerta e una soluzione alla crisi globale dei trasporti.




Nuovi massimi in Asia

I mercati di PVC in Asia hanno raggiunto nuovi massimi questa settimana poiché i prezzi hanno continuato a salire per la grave mancanza di container che continua rallentare le importazioni, riducendo l’offerta.

Anche se i mercati sono rimasti piuttosto calmi per la “Golden Week” in Cina e l’atteso annuncio di novembre del produttore di Taiwan, il trend rialzista è continuato per un’altra settimana.

Il problema principale nel mercato resta la mancanza di container in Asia. Anche le offerte FOB non sono diventate trattative perché i buyer non sono riusciti a trovare i container da spedire, hanno riferito i trader. Questo significa ritardi prolungati nelle consegne e tassi di nolo elevati.

Oltre alla mancanza di offerta, i prezzi in crescita di petrolio e carbone hanno dato una spinta ai mercati. Intanto, la domanda nel Sudest Asiatico è in ripresa dopo la riapertura delle economie.

Corsa del PVC si estende al 17° mese in Europa

I prezzi locali del PVC nel Nord Europa e in Italia hanno esteso gli aumenti a ottobre, segnando il 17° mese consecutivo di rialzi. I venditori regionali hanno cercato aumenti di €50-120/ton per ottobre, di molto superiori alla chiusura in rialzo di €25/ton dell’etilene.

Secondo i dati del Price Index di ChemOrbis, i mercati di PVC della regione hanno toccato nuovi record dopo l’ultimo giro di aumenti.

L’offerta è rimasta corta in Europa per i fermi impianto in corso e le forze maggiori. Intanto, la domanda è robusta, con i fornitori che hanno ricevuto un buon numero di richieste dai settori dei profili per finestre, della pavimentazione, dei cavi, del medicale e dei tubi.

Offerta corta spinge i mercati del PVC in Egitto a nuovi massimi

In Egitto, i mercati locali e di importazione del PVC hanno toccato nuovi massimi storici questa settimana. La mancanza di offerte dalla Cina per la festività nazionale nel paese e l’offerta limitata dagli USA hanno continuato a supportare la corsa al rialzo dei prezzi.

Il trend in forte rialzo del PVC dovrebbe continuare fino a fine anno, vista l’assenza di reali segnali di ripresa per l’offerta e la logistica, secondo quanto osservato dai player. “Le interruzioni alla produzione in Cina per le restrizioni all’uso dell’energia significano meno disponibilità dal paese”, hanno aggiunto.

Turchia sopra i mercati dell’import

I prezzi del PVC K67 di importazione in Turchia sono rimasti sopra ad altri mercati come India, Sudest Asiatico, Cina ed Egitto.

I prezzi di K67 su base CIF Turchia hanno raggiunto nuovi massimi questa settimana, come in altri mercati.

Nonostante la redditività record, il mercato del PVC della Turchia dovrebbe continuare a vedere limitazioni all’offerta perché non in grado di attirare grosse quantità dai fornitori extraregionali o più vicini. Secondo i player, questo potrebbe essere dovuto al fatto che l’Europa resta in forte rialzo per alcuni impianti fermi, mentre il flusso di materiale dall’Asia è ostacolato dal problema dei container.
Prova Gratuita
Login