Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Utili BP in rialzo nel Q1 nonostante petrolio in calo

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 28/04/2015 (17:34)
BP Plc ha annunciato i risultati finanziari per il primo trimestre di quest’anno in un comunicato sul sito della società. L’utile netto della società è stato in rialzo del 15% rispetto al quarto trimestre a $2.58 miliardi nei primi tre mesi del 2015, sebbene fosse in calo del 20% anno su anno. I risultati di BP nel I trimestre hanno inoltre superato le stime degli analisti che indicavano un utile di $1.28 miliardi, in quanto i maggiori ricavi dal settore raffineria hanno compensato gli effetti dei prezzi del petrolio in calo.

L’utile al lordo delle imposte di BP dal settore raffineria è incrementato a $2.2 miliardi rispetto a $1 miliardo nello stesso periodo dell’anno scorso mentre gli utili dalla produzione di petrolio sono calati a $604 milioni dai $4.4 miliardi. L’annullamento di due progetti sul petrolio in acque profonde nel Golfo del Messico hanno portato a una perdita di $545 milioni per l’attività di BP negli USA.
La società ha registrato un utile maggiore nel primo trimestre per la domanda in aumento di carburanti, lubrificanti e petrolchimici. L’utile della società sui derivati è incrementato a $2.08 miliardi dai $794 milioni.

Intanto, gli utili di BP dalle sue quote di Rosneft (Russia) sono stati riportati a $183 milioni nel primo trimestre, in calo di 64.6% dai $518 milioni nello stesso periodo del 2014.
Prova Gratuita
Login