Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

VOCOO Chimprom (Russia) riprende produzione PVC a maggio

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 07/05/2014 (17:42)
La società russa Chimprom Volgograd potrebbe riprendere la produzione di E-PVC a maggio, secondo una fonte vicina alla società. La società sarebbe in trattative con diversi investitori per coprire i pagamenti della società per spese quali trasporti, gas, elettricità e materie prime, per poter quindi riavviare l’impianto.

La Chimprom lo scorso mese era sul punto di chiudere. A novembre 2012 sono iniziate le procedure per la bancarotta e la Corte di Arbitrato ha esteso le procedure per sei mesi il 19 novembre 2013.

La società al momento è l’unico produttore di E-PVC in Russia, con una capacità annua di 27,000 ton/anno. Tuttavia Rusvinyl, una joint venture tra la società russa Sibur e la belga SolVin, ha intenzione di inaugurare un nuovo impianto di PVC a Kstovo, nella regione russa di Nizhniy Novgorod, a inizio di settembre 2014. Il nuovo impianto di Rusvinyl avrà una capacità di PVC di 300,000 ton/anno di PVC e di 30,000 ton/anno di E-PVC.
Prova Gratuita
Login