Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Venditori PVC chiedono aumenti per aprile nonostante etilene stabile

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 07/04/2017 (15:48)
I venditori europei di PVC hanno iniziato ad offrire al mercato con aumenti nonostante il rollover del contratto dell’etilene di aprile per recuperare i margini, avendo supporto dall’offerta limitata. Di conseguenza, è stata conclusa qualche trattativa di aprile con aumenti di €20-30/ton, nonostante qualche buyer sia restio ad acquistare in attesa di ottenere qualche sconto.

Le richieste iniziali dai produttori dell’Est Europa sono state sentite con aumenti di €40-50/ton tra l’offerta limitata. “Abbiamo attribuito l’aumento dei prezzi all’offerta limitata piuttosto che alla domanda buona”, ha notato un buyer.

Un produttore del Nord Europa sta cercando aumenti di €40/ton per aprile. Una fonte del produttore ha commentato, “Abbiamo intenzione di ottenere aumenti di €70/ton tra marzo e aprile. Quindi, applicheremo gli aumenti di conseguenza. La nostra offerta non è ampia mentre abbiamo bisogno di recuperare i nostri margini”.

Un distributore di materiale dell’Est Europa ha detto, “Abbiamo iniziato ad offrire con aumenti di €30/ton poiché il nostro fornitore non ha tanto materiale; tuttavia, la domanda non è così brillante. Qualche buyer sta cercando di usare il proprio magazzino. Resteremo fermi sulle nostre offerte per la prima parte del mese e dopo decideremo se applicare sconti oppure no”.

Qualche buyer, che non è in urgente bisogno di nuovo materiale, punterà a pagare rollover o piccoli aumenti tra la domanda debole. Inoltre, aprile sarà un mese corto in termini di giorni lavorativi a causa delle festività di Pasqua poiché molti player si assenteranno dal mercato la prossima settimana.

In Italia, un compoundatore che ha ricevuto delle offerte da origini europee diverse con aumenti di €20-40/ton ha riportato che si aspetta di pagare aumenti di €15-20/ton entro la fine del mese poiché l’offerta è limitata da qualche origine.

Un buyer in Beglio ha dichiarato, “Dobbiamo ancora chiedere ai nostri fornitori, ma speriamo di pagare aumenti di €15/ton al massimo entro la fine del mese. La domanda è in linea con l’offerta limitata anche se le importazioni stanno riemergendo sul mercato. Inoltre, ci sarà più offerta a maggio, la quale ci fa pensare che sarà l’ultimo mese di aumenti per il PVC”.

I player ribadiscono che i prezzi spot del k67 hanno recentemente raggiunto il massimo livello in 20 mesi in Europa. I prezzi spot sono riportati a €950-1050/ton per il k67 e a €960-1070/ton per gradi speciali fino adesso su base FD Italia, 60 giorni.
Prova Gratuita
Login