Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Venditori europei di PVC cercano aumenti dopo il rialzo dell’etilene di agosto

di Ufficio Redazione ChemOrbis - content@chemorbis.com
  • 04/08/2020 (17:35)
Dopo che il contratto dell’etilene di agosto è stato siglato in rialzo di €21/ton, alcuni venditori europei di PVC hanno cercato aumenti fino a €20/ton nelle loro nuove offerte. I fornitori hanno citato l’offerta di PVC limitata per giustificare i loro tentativi di aumento superiori al 50% dell’etilene.

Un player regionale ha riportato, “I buyer in Nord Europa stanno tornando nel mercato, mentre alcuni trasformatori nel Sud Europa hanno deciso di ridurre le loro vacanze. I consumi ad agosto saranno migliori del solito probabilmente.”

Un distributore che offre con un aumento di €11/ton ha affermato, “Abbiamo già ricevuto alcuni ordini per il nuovo mese, Il settore tubi sta migliorando mentre la domanda nel settore dei cavi è leggermente aumentata.”

Un produttore di profili ha affermato che sta aspettando che altri fornitori rivelino le nuove offerte. Ha aggiunto: “Avremo bisogno di effettuare acquisti importati, anche se negli ultimi mesi abbiamo già fatto scorte. La nostra domanda di prodotti finiti sta andando abbastanza bene. Prevediamo di pagare aumenti di €10-15/ton. L’interesse all’acquisto per i prodotti per il fai-da-te dovrebbe rimanere forte ad agosto, come negli ultimi due mesi."

Tuttavia, i buyer si stanno chiedendo se passeranno i tentativi di aumento superiori alla metà dell’aumento dell’etilene poiché ritengono che non vi sia spazio per aumenti maggiori. Uno di loro ha riferito: "Prevediamo di pagare aumenti non superiori a €10/ton, anche se non abbiamo ancora negoziato".
Prova Gratuita
Login