Skip to content

Opzioni Filtro
Testo :
Criteri Ricerca :
Regione/Paese :
Gruppo Prodotto/Prodotto :
Tipo Notizia :
Preferiti:
 

Volumi export ridotti portano a rialzi sul PVC in India e Mediterraneo

di Merve Madakbaşı - mmadakbasi@chemorbis.com
  • 28/08/2020 (11:25)
I mercati globali del PVC sono aumentati da quando sono rimbalzati dai minimi di diversi anni a metà maggio, quando sono stati revocati i lockdown indotti dal virus e le economie hanno iniziato a riprendersi parzialmente dalla pandemia.

I volumi delle esportazioni sono stati ridotti a causa di una serie di problemi di offerta inaspettati in Europa e negli Stati Uniti, che hanno aperto la strada a maggiori aumenti in India, Turchia ed Egitto.



Carichi USA ulteriormente ridotti

Le allocazioni per le esportazioni dagli Stati Uniti si sono ridotte negli ultimi mesi. Ciò è stato dovuto a una seconda ondata di epidemia nel paese, alla forte domanda dalle principali destinazioni, compresa la Turchia, nonché a problemi inaspettati sull’offerta.

Formosa Plastics Corp (FPC) USA ha dichiarato una forza maggiore sull’offerta dall’impianto di Point Comfort, Texas (1.2 milioni di ton per anno) da circa metà agosto, citando problemi di produzione inaspettati nella sua catena di materie prime. In aggiunta, l’Uragano Laura ha colpito la Costa del Golfo in USA giovedì, come una potente tempesta di categoria 4, che ha lasciato offline diverse unità di polimeri e olefine in Texas e Louisiana.

India tocca massimi di due anni poiché la domanda sfida le piogge

L’attività è stata soddisfacente nel più grande importatore mondiale di PVC, l’India, poiché il consumo ha sfidato la stagione dei monsoni. I volumi delle esportazioni verso il paese sono stati limitati in linea con la buona domanda in altri mercati di vendita dove il settore delle costruzioni è migliorato. Inoltre, anche le aspettative di ottobre sono emerse in rialzo ora che la stagione dei monsoni volge al termine.

Il K67 di importazione su base CIF India ha raggiunto i livelli massimi da agosto 2018, come era stato menzionato in dettaglio nelle News di ChemOrbis mercato indiano del PVC sale ai massimi di 2 anni, attirando origini irregolari .



Idee di vendita vicine a $1000 CIF Turchia/Egitto

Analogamente all’India, i problemi di offerta hanno portato il mercato K67 di importazione della Turchia al livello più alto mai visto da marzo 2018 su base media settimanale. Le fonti europee hanno continuato a fornire volumi piuttosto limitati alla loro principale destinazione di esportazione a causa dei tagli alle vendite.

La media settimanale dei dati di ChemOrbis suggerisce che i prezzi del K67 europeo sono saliti di quasi il 53% ($335/ton) in totale a partire da maggio. Sono stati riportati in rialzo di $30/ton a $970-980/ton CIF Turchia, questa settimana.

La mancanza di offerte statunitensi ha spinto il mercato soggetto a dazio in rialzo di $40/ton rispetto alla scorsa settimana, con un produttore di profili in Turchia che ha affermato: "Fonti statunitensi hanno espresso idee di vendita fino a $980/ton CIF citando le limitazioni. Ci auguriamo che i produttori europei riprenderanno a offrire entro metà settembre ".

Nel vicino Egitto, le offerte del K67 dall’America sono state quotate in rialzo di $50/ton sui minimi dei range e con le idee di vendita in aumento fino a $970-980/ton. “L’offerta ridotta potrebbe incoraggiare i venditori ad applicare nuovi aumenti la prossima settimana”, ha detto un player egiziano.

Al momento, i prezzi di importazione del K67 sono sui livelli massimi da marzo, secondo il Price Index Egitto di ChemOrbis.

Netback favorevoli hanno attratto origini irregolari in India, Turchia

L’assenza di venditori regolari ha spinto i prezzi del PVC ai massimi pluriennali in India e Turchia, aprendo anche la strada a un paio di origini irregolari.

Il PVC K67 egiziano e saudita è emerso tra $970-990/ton CIF India, mentre un produttore vietnamita ha confermato di offrire prezzi fino a $980/ton. Il produttore ha indicato una domanda migliore in India rispetto ai mercati colpiti dal virus nel Sudest Asiatico.

In Turchia, il PVC K67 cinese è emerso a $940/ton CIF, soggetto a un dazio del 6,5%, ma non è stato ampiamente confermato al momento della pubblicazione.
Prova Gratuita
Login